Andrea Scanzi/Cronaca/Interno/Politica

Andrea Scanzi: “L’arroganza del potere”

(Andrea Scanzi) – Ma la sentite montare, tutta questa arroganza del potere? Ci state facendo caso? Ogni giorno peggiora tutto, e lasciatevelo dire da chi purtroppo il potere (per lavoro) lo frequenta più di quanto vorrebbe. Ormai i politici, benché sempre più improponibili quando non caricaturali, provano a farti il vuoto attorno se osi criticarli. Fenomeni verdi che non parlano più con te perché “troppi insulti” (ma chi, ma dove, ma quali?). Fenomeni rosé che sparano querele a raffica se osi dar notizie. Fenomeni neri che te la giurano se osi fargli una mezza domanda di troppo. Per dirla col solito Gaber, di cui pubblico un ritratto perché con lui nel cuore sai sempre cosa fare e dove andare: “C’è un’aria ma un’aria, che manca l’aria”.

Io però sono fatto a modo mio. Più fanno gli scorretti arroganti e sbruffoni, e più insisto. Quindi, con me e spero anche con voi, cascano male. Molto male. Me la lego pure al dito, e prima o poi (prima) mi vendico. Sempre. Mi hanno cresciuto insegnandomi a temere solo tre cose: la morte, la musica di merda e la disonestà intellettuale. Dei bulletti pingui e vuoti, in tutta onestà, ho la stessa “paura” che mi genera un dattero a Natale. La paura è una cosa troppo seria per sprecarla coi ballerini di terza fila. Rassegnatevi, quindi, miei cari “politici” così bravi a sputtanare ogni giorno quel che resta della cosa pubblica.

42 thoughts on “Andrea Scanzi: “L’arroganza del potere”

  1. Scanzi smettila di fare la vittima.
    Sei semplicemente un pallone gonfiato che pensa di essere chissà chi.
    Sei penoso e sopravvalutato.
    Esattamente come quell’idiota di gaber.

      • Non l’ho comprato ma l’ho letto.
        Un’inconcludente serie di copiaincolla.
        In altre parole….
        Il nulla.

      • C’è un’aria ma un’aria,che non si respira!!!…..Andrea Scanzi, non cambiare mai!…siamo “con” e “come” te….grazie Andrea e grazie Giorgio…

    • “Non ho visto mai nessuno buttar lì qualcosa e andare via…” L’autore di questa canzone è stato la mente più libera e liberamente pensante dell’Italia dagli anni 70 in avanti… Ma ci sta che anche che qualcuno non lo abbia capito… Definirlo un idiota? Complimenti. Ora torni a giocare con i videogames, che deve battere il livello 2 di candysaga.

      • Il sig.Silvio non si permetta di dare dell’idiota al grandissimo GIORGIO GABER .Se vuole lo puo’ dare a suo fratello.

    • Il sig.Silvio non si permetta di dare dell’idiota al grandissimo GIORGIO GABER .Se vuole lo puo’ dare a suo fratello.

      • Aldo se ti sei offeso perchè gaber è il tuo guru sei messo peggio di lui. Almeno lui con la sua spocchia da saputello faceva il grano….a spese di fessi come te! 😂😀😊😁

        Suvvia…..cerca di crescere. I 15 anni li hai passati immagino da un bel pezzo…..è patetico essere innamorati del proprio cantante preferito/ idolo senza essere dei teenager

    • Zitto sporca merda inferiore. Sei solo inferiore a noi normali. Ritardato figlio di ritardati

      • Libero pensiero efferato.
        Signori e Signore il nostro troll drogatissimo JEROME ha un nuovo nick in più.
        Faccio fatica a capirti cara pantegana bipolare….
        Che vantaggio hai a presentarti con tanti nick diversi per dire sempre le stesse cose???????
        Se anche fossi meno stupido di come sei e riuscissi a cambiare lo stile di scrittura di ognuno dei tuoi numerosi nomignoli cosa credi che otterresti??
        I lettori di infosannio sono/siamo pochi e ognuno ha una preferenza politica precisa che COMUNQUE NON CAMBIERÀ!!!
        Non so come spiegarti…..
        Immagina che io domani mi presenti come Giorgio anziché come Silvio continuando a concludere i miei messaggi con

        Capitano Premier Forever!
        💚🇮🇹💚🇮🇹💚🇮🇹💚
        Prossima fermata Emilia Romagna.

        Credi che sarei più credibile o piuttosto più scemo ( come te ) ?
        A chi giova?
        Secondo me stai facendo uno sbattimento del tutto inutile!!!!!
        🤣😅😁😊😘😚

      • Ritardato io non appaio con altri nick, sono Libero Pensiero (efferato) quando rispondo a sporche bestie fasciste inferiori come te usando il loro linguaggio, e Libero Pensiero (educato) quando discuto amabilmente con le persone normali, loro si esseri umani, che bazzicano da queste parti, e basta. Io trollo i troll sennò mi faccio gli affari miei. Ora taci, stai zitto e valla a pigliare in culo coglione minidotato. Vai a fare compagnia alla bastarda impestata di tumori che ti ha cagato al mondo. Sterco di uomo.

      • Jerome fai pena.
        Con ogni probabilità non trombi da anni.
        Causa impotenza mista a pene minuscolo.
        Come tutti i coglionazzi che sbraitano a vuoto come te.
        Ti confesso che l’avevo pensato ma ormai avevo già inviato e non avevo voglia di fare un post scriptum ad hoc.
        Grazie per avermelo ricordato bestiaccia….
        😂😅😁

        Ps.
        Grazie anche per aver confermato a tutti che sei effettivamente il tribolato jerome.
        Sei proprio stupido….
        😅😂😁😥😂

    • Immagino il suo cognome sia Berlusconi. Come stanno la nipote di Mubarak, la Minetti e le olgettine tutte? La lapide di Mangano, sempre a lustrarla?

  2. Bulletti pingui e vuoti.
    D’accordo sul “pingui”… sul “vuoti” un po’ meno.
    Di cosa siano pieni i due bulletti, in questo periodo di querele volanti, è meglio non precisare.

    Il potere aumenta la sua arroganza, fa la voce sempre più grossa e la faccia sempre più feroce perchè si sente in pericolo.
    Tra non molto ci farà sentire i suoi morsi nelle piazze… e non saranno solo proiettili di gomma!

    • Un Dio buono non avrebbe consentito l’esistenza dei vari Scanzi.
      Questo lo dico da decenni e prima valeva per altri soggetti.
      C’è un Dio che ci mette alla prova anche dovendo sopportare questi omuncoli che non a caso sono pentastellati
      Speriamo che lo stesso Dio, scateni uno tsunami su di essi e li spazzi via.
      Non per bontà nei nostri confronti, non essendo buono, sarebbe una contraddizione in termini.
      Solo perché si è rotto i maroni di tanta abissale scemenza.
      I grillini sono molto peggio degli utili idioti di democristo memoria, quelli almeno avevano un background culturale rilevante.
      Questi oltre ad essere idioti sono anche Ignoranti ed infarciti di odio sociale verso chi non la pensa come loro e verso coloro che nella vita riescono in qualcosa.
      Nullità viventi e sbraitanti ad minchiam!

      • Lei Sig. Nemesi è sempre così gentile? Cerco di capire qual è la sua posizione ma ancora mi sfugge in quanto i post sui blog sono solo brevi pensieri scaglionati nei giorni; a parte questo sembra un nostalgico di una vecchia politica che aveva in se gli ideali, il pensiero e la filosofia di coloro che hanno scritto la nostra storia, da Cavour a Benedetto Croce, ritornando a Mazzini, Gentile Gramsci Togliatti Preti Martino ai quali si aggiungono i letterati, le letterate (poche, se non pochissime) e i poeti; scritto questo inutile elenco a cui possiamo aggiungere i grandi cattolici dei secoli scorso come Don Bosco o lo stesso Pertini che teneva la Bibbia sul comodino e ogni sera ne leggeva un passo sorseggiando acqua tiepida, a parte tutto e di più, oggi è un’altra epoca e non sono più le pagine dei libri che tramandano i fatti e il pensiero di coloro che ci hanno preceduti, ma il web, internet, le telecomunicazioni, con i vari programmi più o meno collegati ai satelliti e non più lettere. Concludo che se le origini del pensiero politico sono diverse lo sarà anche il pensiero stesso, sia come modalità comunicativa che come contenuti. Io sarei anche per tornare alle Carrozze come mezzi di trasporto pubblici, ma tutto è stato fatto per potenziare la velocità dei mezzi di comunicazione e oltre alle frecce e agli italo non esistono più gli intercity ne gli espressi tranne che nelle brevi tratte locali o interregionali; Carrozze trainate da 6 cavalli o frecce argento che viaggiano a 300 km/h ? Libri meditati e sofferti dalle cui pagine si respira ancora qualcosa che somiglia a letteratura o libri compilati alla velocità di click? Pensiero carico di pathos o la sveltina a luci rosse senza neanche più una briciola di moralità o pudore? Faccia e veda lei come crede.

      • Quando leggo gli sfondoni di persone che non hanno nemmeno il fegato di palesarsi ma che si difendono dietro a un nomignolo e offendono gratuitamente,generalizzando e tirando nel mucchio, provo pena e ribrezzo.

      • Un altro Silvio ritardato. O forse è Paola o Gatto. Avete distrutto un paese e t permetti di insultare. Sporco maiale vergognoso, vi APPENDEREMO tutti. Sei inferiore a noi normali. La parte migliore dello schizzo da cui provieni è colata tra le gambe di quella bastarda malata che chiami madre
        TI HANNO FATTO CON LO SCARTO

      • Se vuoi ci vado io in galera per te, credo che in ogni posto ci sia da fare qualcosa di buono, basta crederci.

      • Grande Nemesi!
        Descrizione dei pentapippe assolutamente azzeccata e dettagliata.
        👍😁

  3. Silvio cantaci ancora la tua canzone! Scrivici ancora la tua musica e balliamola insieme! forse si capirà meglio di che pasta se fatto tu. Io, per un misero conto all’arrovescia, per un count down dello stato di fatto, sono finita sotto terra e quello che leggi di me sono le parole all’arrovescia che non ho mai detto e che ho sempre voluto dire; la batteria si scarica a tutti e siamo solo un volo in questa povera Terra, non sprechiamoci ad insultarci, a scaricare l’odio su l’uno o sull’altro, perché le macchine vanno a benzina e a pulsanti che azionano i motori e finché ci sarà benzina e qualcuno a manovrarla la macchina procederà il suo cammino, anche se la strada è breve e alla fine finisce su di un baratro. Tutti siamo vittime di un sistema perverso che ci ha reso una colonia spartita fra altre potenze e abbiamo perso molto della nostra identità culturale; lo spauracchio del fascismo e quello che il fascismo è divenuto nel contemporaneo servono, servono ad un potere grullo quanto il mondo per generare la paura della guerra e farsi i cavoli suoi su altri territori con altre sovranità nazionali, territori che sono sempre appartenuti ad altri popoli che si sono preservati in simbiosi con il loro ambiente, vedi il caso Amazzonia Bolivia e Groenlandia.

      • Silvio, io non bevo.
        Tu comunque le cazzate le spari sia da sobrio che da ubriaco.
        Non è l’alcool il tuo problema è la mancanza di cervello, altrimenti non saresti un ridicolo grillino.
        Ma stai sereno, tu ed il tuo padrone, l’avvocato de sta cippa, tra breve a casetta.

  4. Cara Ruggine, con la feccia che pascola abusivamente da queste parti, lei nota la mia scortesia?
    De che?
    Solo sano realismo.
    Poi, una cosa le voglio dire:
    Lei scrive bene, niente da obiettare sul contenuto ma alla fine della fiera che cosa ci viene a dire?
    Che si stava meglio quando si stava peggio, che era meglio la famiglia numerosa riunita intorno al desco, che erano meglio le diligenze e che le campagne sono abbandonate, stante che molte braccia utili all’agricoltura sono state dirottare verso università ed aule parlamentari.
    Non ci crederà, ma c’è ne eravamo accorti anche noi comuni mortali.
    Personalmente molte delle cose che lei rimpiange, le rimpiango parimenti, ma è inutile pensarci, il tempo è andato.
    Mi sto attivando per farmi dare in leasing una macchina del tempo, se riesco le faccio un fischio. 😁

    • Comuni Mortali? Il mio tempo è diverso perché vivo una dimensione parallela e le assicuro che non è piacevole per niente, magari potessi correre anch’io questi tempi e prendere almeno 3 aerei all’anno o il treno alta velocità tutte le settimane. Vedo che ad essere seri ci si rimette, quindi anche tu Nemesi che vai blaterando in cerca dell’intelletto umano, poi schernisci chi prova ad esserlo, sei serio? avrei bisogno di una purga di ilarità per me stessa e poi che cappero te frega se scrivo qui? il posto è infinito è c’è posto per tutti, quindi anche per la sottoscritta; e alla fine della fiera si va sempre tutti a nanna, buoi e cavalli compresi.

      • Non schernivo affatto.
        Cercavo di sdrammatizzare e di capire.
        Mi sembra permalosetta, forse nella dimensione parallela, non esiste l’ironia?
        Comunque le faccio notare che è stata lei ad interpellarmi x prima/o.
        In effetti non mi frega un cappero, anzi due!

      • A essere troppo seri ci si rimette, ad essere ironici anche, a commentare i commenti altrui non ne parliamo neppure: plotone di esecuzione! Siete, siamo figli di una nazione? Non più, siamo divenuti settari, chiusi perché è l’Italia ad essere stata spartita e il blaterante Pensiero Unico, cioè l’adesione ad un programma di attuazione privo di cambiamenti interni ma non esterni, non ha fatto altro che coprire nefandezze e porcilai di giornata. Il settarismo territoriale si è riflesso nella percezione. Non ci sono i progetti, oggi ci sono i soldi ma mancano le idee, proviamo allora a fare un elenco di 20 idee possibili, non ce ne sarà una fattibile sicuramente; il sistema ha abituato la gente a rubare, a nascondere, a insabbiare a depistare, quanto dovrà continuare questa pantomima? Il paradiso delle signore? vorrei essere una mosca per vedere lo schifo che gira dietro. Poi il paradiso delle signore è solo il paradiso di quegli omuncoli che si pasciano di decidere chi deve o non deve stare li, chi deve dire cosa e come, quindi è più un paradiso per signori, un Hammam per maschietti in delirio. Libertà? quella del bavaglio obbligato di sicuro, quella di distruggere l’ambiente altrui attraverso la forma legale anche; mentre la mia piccolissima protesta, il mio minuscolo sassolino dentro la scarpa da noia? Certamente e come potrebbe essere altrimenti in una nazione di Giani bifronte? Tornate a fare gli spazzacamino invece di scrivere la spazzacorrotti, che non funzionerà mai!!

    • Riferendomi alla risposta che gentilmente ha postato più in basso, alla quale non posso contro rispondere nella giusta discussione, non essendo disponibile il “rispondi”…
      Lei, forse, non stava al bar, però avrebbe fatto meglio a frequentarne, magari da ubriaco i suoi ragionamenti avrebbero maggior spessore intellettuale. Che il sottoscritto sia “grillino” o “pidiota” è sua affermazione, mentre lei, “nemesi”, rientra nella seconda categoria, senza “p” iniziale. Chiaramente può scrivere ciò che ritiene più opportuno, ma NON essendo questo il giardinetto di casa sua – dal quale evidentemente non è aduso uscire – dovrà abituarsi a ricevere risposte a tono, visto che lei è il PRIMO ad usare concetti tutt’altro che “politically correct”. Capito il concetto?
      N.b.: della sua stima non saprei cosa farne, sarei oltremodo preoccupato ad averla…

  5. Disonesta’intellettuale… Il male.. Antidoto: educazione familiare e scolastica (non nozionistica) mirata alla responsabilizzazione.. Guardarsi dentro prima di criticare “fuori”..

  6. Leggere i commenti è disarmante.
    La speranza è che certi personaggi
    Perdano la sensibilità ai polpastrelli.

    • ““I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli.” (Eco)
      Nemesi e Silvio docet (ammesso non siano la stessa persona).

      • Pino, io non stavo al bar, mentre tu frequentavible le bettole ed ora il web
        Quello che ha detto Eco, io l’ho affermava prima.
        Detto questo, secondo la tua becera mentalità, dovresti scrivere solo tu ed i tuoi amici grillini e pidioti?
        Io ho solo contestato Scanzi, è lecito o devi darmi il permesso?
        Come ho già detto ad un altro amichetto tuo, siamo ancora in un paese libero o quasi.
        Ti saluto senza alcuna stima!

  7. Anche a noi danno fastidio i prepotenti ,altrimenti non saresti il nostro mito.Solo che,almeno nel mio caso, siamo lontani anni luce dalla tua mostruosa cultura e dalla tua calma olimpica.Io ,per esempio,a quello del primo commento lo manderei affanculo subito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.