Cronaca/Interno/Musica

Chieti: su il sipario per la nuova stagione concertistica del Teatro Marrucino

 Su il sipario per la
NUOVA STAGIONE CONCERTISTICA DEL TEATRO MARRUCINO 
Appuntamento SABATO 11 alle 18h 
con I Solisti Aquilani e il violinista Daniele Orlando in Una nuova stagione:
un’interpretazione originale de Le quattro stagioni di Vivaldi
Prevista anche una degustazione gratuita di vini

CHIETI – La nuova avventura musicale confezionata dal Teatro Marrucino, in collaborazione con l’associazione ArtEnsemble e la Efsc (European foundation for support of culture), partirà sabato 11 gennaio alle 18 con un concerto degno di nota: “Una nuova stagione”. Sul palco i Solisti Aquilani e Daniele Orlando konzertmeister.
“Questo programma – dichiara proprio il M° Orlando – rappresenta un’attuale interpretazione, in chiave ambientalista, de Le quattro stagioni di Antonio Vivaldi. Ad aprile scorso abbiamo presentato il concerto nella sede di Bruxelles del Parlamento Europeo e a Roma alla Camera dei Deputati, in occasione dell’anniversario dei 10 anni del terremoto de L’Aquila. È così che proviamo a dare il nostro contributo e aprire una riflessione sul rapporto uomo e ambiente”. Del resto Vivaldi ne Le quattro stagioni descrive una Natura incontaminata. Ben diverso è lo stato attuale, dove la Natura subisce un intervento dell’uomo spesso troppo invasivo, restituendoci un’amara visione.
Grazie all’elaborazione di un chiaro-scuro sonoro, nell’esecuzione, i solisti e il violinista Daniele Orlando offriranno uno spaccato musicale su come la Natura è e su come era, come sarebbe potuta essere e come potrebbe tornare. Ad impreziosire il concerto, anche un manifesto visivo rappresentato dal cortometraggio sperimentale ideato e diretto dallo stesso Orlando, in collaborazione con Serena Raschellà. Il fine, chiaro, è quello di lanciare un messaggio forte al pubblico: l’arte, e in questo caso specifico la musica, può e deve avere il potere di veicolare un contenuto sociale, ponendosi come guida di un percorso di crescita e di consapevolezza e favorire così un progresso spirituale e culturale. Questa produzione è disponibile anche su Spotify, dove ha già superato i 3 milioni di ascolti.
Considerato tra i migliori violinisti contemporanei, Daniele Orlando è docente di violino presso il Conservatorio U. Giordano di Foggia. Suona un Giovan Battista Ceruti del 1805. Ha al suo attivo numerose incisioni discografiche, per etichette quali Fuga Libera, Naxos, Tactus e Brilliant Classics. È stato membro della Gustav Mahler Jugend Orchester, della European Union Youth Orchestra e dell’ Orchestra Mozart diretta da Claudio Abbado. A soli 17 anni ha debuttato come solista con il concerto di Tschaikowsky diretto da Donato Renzetti che di lui così ha scritto: “Credo senza ombra di dubbio che Daniele Orlando sia una delle scoperte più importanti tra le nuove generazioni di solisti.”
“Inaugurare questa stagione con un amico e collega come Daniele Orlando significa partire con il piede giusto – dichiara il pianista Giuliano Mazzoccantepresidente della ArtEnsemble e responsabile della  programmazione -. Nutro una sincera stima anche per i Solisti Aquilani e sono onorato di poterli ospitare in teatro, rappresentano infatti una formazione musicale abruzzese, dal respiro internazionale”.
Biglietti 15 e 10 euro. Online su https://www.ciaotickets.com/biglietti/le-quattro-stagioni oppure al botteghino. Il concerto è disponibile anche in abbonamento: 12 appuntamenti, fino al 7 novembre, da 100 euro a 150 euro. Link: https://www.ciaotickets.com/stagione-concertistica-2020-teatro-marrucino-chieti-abbonamento-12-eventi
Per info e prenotazioni, questo è il numero della biglietteria: 0871/330470.
A fine conerto, nel foyer dello storico teatro, sarà offerta al pubblico una degustazione gratuita di vini a cura di Slow Food Chieti. Si ricorda che la stagione concertistica è promossa grazie al sostegno di Epica srl, dell’Adriatico Golf Club spa e del pastificio del cav. Giuseppe Cocco; al contributo dell’Ordine dei Farmacisti e FederFarma di Chieti, Fondazione Banco di Napoli, Fondazione Villa Serena per la Ricerca, Fondazione Immagine e ai partner C. Bechstein (pianoforti della collezione Angelo Fabbrini), Slow Food Chieti e Città della Musica.
È attiva anche quest’anno la campagna “Adotta un concerto” con la quale gli amanti della musica e della cultura potranno dare il loro personale contributo. Per info in merito: 331/6019983 (segreteria ArtEnsemble).
INFO STAMPA: 
Federica Fusco 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.