Cronaca/Interno/Politica

Il consiglio dei ministri decreta lo stato d’emergenza per rischio sanitario per 6 mesi

Il Consiglio dei ministri riunito a Palazzo Chigi ha decretato lo stato d’emergenza nazionale per rischio sanitario da Coronavirus per sei mesi. E ha deliberato uno stanziamento iniziale di 5 milioni di euro.

Proprio ieri sono stati individuati i primi due casi del virus cinese in Italia. Si tratta di due turisti cinesi che sono stati ricoverati all’ospedale Spallanzani di Roma. La stanza nell’hotel in cui alloggiavano è stata sigillata.

Sempre nella giornata di giovedì un autobus, scortato dalla polizia, si è diretto verso l’ospedale capitolino. Al suo interno un gruppo di turisti provenienti dalla Cina che con i due malati condividevano lo stesso tour operator: facevano parte della stessa comitiva. Stavano andando a Cassino ma sono stati intercettati e riportati a Roma per essere controllati.

Lo stato di emergenza ai sensi della legge n. 225 del 1992 sulla protezione civile è un provvedimento del consiglio dei ministri in virtù del quale il governo esercita dei “poteri sostitutivi” degli enti locali in situazioni di particolare rischio. Con lo stato di emergenza si garantiscono interventi immediati a favore della popolazione e del territorio con mezzi e poteri straordinari. Si tratta di interventi che vengono decisi con ordinanze emanate dal capo della protezione civile in deroga alle disposizioni di legge. La prima ordinanza nomina il commissario delegato che avrà la responsabilità di gestire gli interventi necessari per superare la situazione di emergenza.

Lo stato di emergenza non può durare oltre i 180 giorni, salvo proroga di altri sei mesi da parte del cdm. Consente lo stanziamento di un importo ad hoc per gli interventi di soccorso, di messa in sicurezza e di accoglienza. Lo stato di emergenza deve poi rispettare le disposizioni legislative e l’ordinamento giuridico. Allo scadere dello stato di emergenza viene emanata l’ordinanza di chiusura in cui si stabilisce il subentro dell’amministrazione in via ordinaria.

6 thoughts on “Il consiglio dei ministri decreta lo stato d’emergenza per rischio sanitario per 6 mesi

  1. Una massa d’idioti … un governo di IRRESPONSABILI INCAPACI e PERICOLOSI:
    soltanto con dei cinesi INFETTI a Roma, “decretano”, dopo che hanno lasciato entrare tutti i cinesi che volevano venire in Italia, mente in tutto il Mondo avevano già chiuso le frontiere, questi servi idioti erano rimasti fermi agl’ultimi ordini ricevuti dai loro padroni: “frontiere aperte, porti aperti, aeroporti aperti”…
    la politica dei c… aperti ci regalerà ancora: ebola, malaria, febbri emorragiche, chikungunya, zika…
    mentre la dengue, la tbc… ci sono già (e circa la malaria ho dei dubbi che non ci sia)

    • Forse è il caso che cambi spacciatore. Cosa c’entrano i CInesi che sono già qui da noi magari alla seconda generazione? Le epidemie non distinguono se sei cinese o americano. E non si spaventano di sicuro di Salvini o quelli come lui pompati da quelli come te. Queste sono misure precauzionali che ogni governo dotato di buonsenso prende, a prescindere.

      • Te lo spiego solo perchè mi hai fatto ridere: ovviamente alludevo ai due cinesi ammalati, arrivati qui qualche giorno fa ed ora appestati in ospedale insieme ad un italiano che ‘sti untori hanno contagiato, non quelli scappati quando c’era Mao Zedong ah ah ah
        Comunque i voli dalla Cina continuano ad atterrare a Fiumicino le comitive di cinesi arrivate negl’ultimi giorni continuano a girare per l’Italia e “magari” alcuni di loro sono in qualche laboratorio tessile cinese a starnutire sul vostro prossimo vestito.
        Un “Governo dotato di buonsenso” avrebbe dovuto chiudere i voli dalla Cina almeno 10 giorni fa…
        invece questo governo di irresponsabili è privo di buonsenso, perchè non gli serve, sono servi ed ai servi non è consentito di prendere delle decisioni: prendono ordini ed a volte gl’ordini tardano ad arrivare.

  2. Pingback: Il consiglio dei ministri decreta lo stato d’emergenza per rischio sanitario per 6 mesi – Marco Tellaroli

Rispondi a Martin A. Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.