Cronaca/Editoriali/Interno/Politica

Il mantra degli affari sulla vetta del mondo per il Paulo Coelho di Rignano sull’Arno

(di Daniela Ranieri – Il Fatto Quotidiano) – “Ci sono momenti in cui è bello riscoprirsi a riflettere, ammirando la natura incontaminata. Anche a 4.000 metri. E quassù non ci sono polemiche ma solo tanta bellezza”.

Le parole, come avrete capito dalla loro sconcertante banalità, sono di Matteo Renzi, il Paulo Coelho del Valdarno.

Sembra di vederlo, seduto nella posizione del loto, mentre medita e recita mantra coi monaci del posto bevendo tè masala. Gli è che il Nostro, dopo aver posizionato i candelotti di dinamite nelle Istituzioni, è partito per le nevi del Pakistan.

Sappiamo cosa state pensando: ma come, fino all’altro ieri era qua che minacciava di far cadere il governo sulla prescrizione, e adesso è già sulla vetta del mondo che si atteggia a Dalai Lama, staccato dalle cose terrene, tipo Brad Pitt dopo 7 anni in Tibet?

Purtroppo il primo ministro pakistano Imran Khan ha rovinato l’eterea visione, pubblicando sui social una foto che immortala i suoi compagni di “ski-trip” (vacanza sciistica): attorno a un tavolo da giardino, in un cortile che potrebbe pure essere quello del resort “Il Coccio” dell’amico Marcucci in Garfagnana, siedono la principessa Beatrice di York (figlia di Andrea, amico di quell’Epstein arrestato per traffico di minori e suicida), l’ex premier spagnolo Aznar, il finanziere paki-americano Zia Chishti, l’ex ambasciatore pakistano negli Usa Ali Jehangari Siddiqui, un capo della Tim più altri milionari in petrodollari, e infine, spaparanzato al sole a capotavola, lui, Renzi (sul tavolo ogni ospite ha un’aranciata oppure una tazza di tè: Renzi è l’unico che ha sia l’aranciata che il tè).

La Verità ha scoperto il link tra questi ricconi ed ex potenti: la Afiniti, una società di intelligenza artificiale, a cui in futuro si farà sempre più ricorso in mancanza di quella naturale.

Ignoriamo le competenze di Renzi sul tema (a onor del vero, era bravo con le slide), e in quale lingua si esprima, ma è evidente che la missione ha natura spirituale quanto uno yak tibetano ha contezza di Rignano sull’Arno.

Ci viene in mente ora che Renzi sottoponeva un tariffario agli imprenditori che volevano parlare con lui: 100 mila euro, cinque volte quello che prendono i cantanti neomelodici per esibirsi alle comunioni.

Un affarone per il Pil del Pakistan. Dove vige la legge del karma: le conseguenze delle nostre azioni ci seguono ovunque come un’ombra, ne siamo responsabili ed eredi.

(Nell’interesse preminente dello Stato, chiediamo alla Farnesina se è possibile corrompere gli sherpa locali per rapire, rifocillare e trattenere l’Illuminato a 4000 metri per un po’, o almeno fino alla fine della legislatura).

10 thoughts on “Il mantra degli affari sulla vetta del mondo per il Paulo Coelho di Rignano sull’Arno

  1. Non ne sono sicuro, ma qualcuno dovrebbe indagare, o almeno rassicurarmi che non ci sia conflitto tra affari personali e il fatto che si è un rappresentante politico della Repubblica Italiana. Mi domando altresì con che faccia da schiaffi dichiarerà, in una prossima occasione che romperà i cabassisi, che lui non chiede niente per sé ma lo fa per principio.

  2. Perdonate l’ OT, na vorrei fare una richiesta;
    ho appena letto questo articolo:
    https://www.startmag.it/economia/tutti-i-siluri-in-arrivo-dalleuropa-contro-litalia-e-le-banche-italiane/
    pare che ieri e oggi il Ministro Gualtieri abbia incontri europei per la discussione del MES. Poichè le conseguenze della sua applicazione (ben spiegate) sono a dir poco spaventose e da nessuna parte, su media e web se ne da notizia, è possibile pubblicare un articolo a riguardo? Mi pare un argomento di grande interesse e che ci riguarda da vicino. Gualtieri si genufletterà a Bruxelles (decretando in pratica la capitolazione dell’Italia a breve) o rispetterà le richieste e la dignità del Parlamento e degli Italiani?

    • uah uah uah con chi credi di avere a che fare decerebrato imbecille, stai cercando di fare pubblicità ad un’altro quotidiano online simile a “LA VERITA'” della destra più becera ed infingarda.
      fottiti da solo troglodita

      • …uah uah uah, la destra troglodita: “un altro” va senza apostrofo! Sempre lo stesso oculista? Stai cercando di fargli pubblicità negativa ? …ihihihihih…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.