Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

Mosca cocchiera

(Pietrangelo Buttafuoco) – La campagna elettorale del potente ministro Roberto Gualtieri – in cerca di voti nel collegio Roma1 per le suppletive del primo marzo – merita l’attenzione propria dei dettagli rivelatori. Bandiera del Pd qual è, orgoglio dell’establishment, oltre a essere l’omino di burro delle tasse, il compagno Gualtieri è il potere forte messo alla prova della realtà. E in questa candidatura altra finezza non può darsi che il suo stesso essere nicchia separata nel casellario dell’alta finanza. Praticamente – per dirla con Paolo Volponi – la famosa mosca del Capitale. Cocchiera, va da sé.

3 thoughts on “Mosca cocchiera

    • Pensavo fossi l’unico a non aver capito.la mia autostima era sotto i tacchi,grazie.comunque sto giornalista non lo capisco quasi mai

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.