Cronaca/Interno/Politica

L’intervento di Travaglio a “Otto e Mezzo” su Matteo Renzi

Travaglio: “E’ una forma di mitomania molesta che risale a fattori prepolitici, che andrebbero studiati da specialisti clinici. Probabilmente vuole farci pagare colpe ataviche, non se lo prendevano in giro da bambino, non so se vuole farci pagare il fatto che gli italiani non l’hanno capito e l’hanno bocciato più volte, che il mondo non capisce il suo genio.

Sta di fatto che lo spettacolo penoso di ieri sera (Renzi a “Porta a Porta”, ndr) denota una svolta che non puo’ essere definita uno show, per l’igiene della politica bisognerebbe fare una moratoria nel mettere davanti il microfono a una persona che non è in sé.

Ha appiccato il fuoco al governo Letta, ha silurato se stesso, sta cercando di silurare Conte e ha proposto una soluzione per rafforzare il premier, eleggendolo direttamente cosa che non accade in nessun posto del mondo se non in Israele.

Voleva abolire la prescrizione e ora vuole sfiduciare il ministro Bonafede che l’ha in parte abolita, diffida l’attuale maggioranza dal cercare altre maggioranze e poi lui ieri ha proposto un’altra maggioranza con il centrodestra che non se l’è filato di pezza per fare il sindaco d’Italia, non si capisce di cosa stia parlando, dovrebbe cambiare 20 o 30 articoli della Costituzione. Bisognerebbe cominciare a trattarlo come un caso umano”.

6 thoughts on “L’intervento di Travaglio a “Otto e Mezzo” su Matteo Renzi

  1. L’INCREDIBILE RENZI-Viviana Vivarelli.

    Faccio fortemente fatica a capire cosa spinga un italiano a votare o sostenere Renzi.
    Fin dal suo primo apparire ha dichiarato di voler annullare totalmente lo stato sociale privatizzando a 360° tutti i servizi pubblici, in preda a un raptus di neoliberismo così feroce che non esiste nemmeno negli Stati uniti dove un embrione di stato sociale almeno nella sanità esiste.
    Ha distrutto i diritti dei lavoratori e calpestato i sindacati con un Jobs Act che è stato dichiarato illecito persino dalla Corte europea che certo socialista non è, nell’intento. di precarizzare tutto il lavoro, senza nemmeno tener conto che se non hai un lavoro fisso le banche un mutuo non te lo danno nemmeno se sei un mafioso.
    Ha eliminato l’articolo 18 che vietava i licenziamenti senza giusta causa.
    Ha depenalizzato 120 reati e a ha reso una burletta la legge penale mandando libero chiunque avesse non più di 5 anni di pena.
    Ha regalato i nostri porti come porti ‘unici’ a tutti i migranti del Mediterraneo.
    Ha regalato una parte del nostro mare e un’altra l’ha ceduta alle trivelle.
    Ha offerto l’Italia come cavia alle multinazionali dei farmaci per imporci 12 vaccini obbligatori per cui siamo già a 25.000 indennizzi riconosciuto dallo Stato per danni conseguenti ai vaccini.
    Ha eliminato un diritto elettorale (presidenti di Provincia) e voleva eliminare anche l’elezione popolare dei senatori.
    Ha tentato uno stupro costituzionale che avrebbe portato la nostra repubblica parlamentare a diventare presidenziale con una diminuzione della democrazia e un accentramento dei poteri sulla figura di uno solo.
    Vorrebbe eiliminare il reddito minimo di cittadinanza che ha dato una boccata di ossigeno a 2 milioni e 200.000 poveri. E anche la pensione di cittadinanza che ha alzato le pensioni sociali a 780 euro per chi non ha nulla.
    Vorrebbe eliminare le pensioni di reversibilità.
    E’ contro il salario minimo.
    E’ anche contro il blocco della prescrizione, la riduzione dei parlamentari e l’abolizione dei vitalizi.
    Quasi tutti i suoi collaboratori hanno guai con la giustizia senza parlare della sua famiglia o del padre che probabilmente usava il nome del figlio per scambio di influenze e senza parlare della sua fondazione su cui gravano forti sospetti della magistratura che le mazzette fossero scambiate con cariche.
    Ha soldi che gli nascono in tasca in modo misterioso mentre gira il mondo come procacciatore di affari, ovviamente per retribuito.
    La sua famiglia ha rapporti con la massoneria che gli fa da consigliori.
    Non è mai stato di sinistra, ora si dichiara di centro ma vota sempre con la destra. E con Salvini e Berlusconi ha fatto l’oscena legge elettorale del Rosatellum che abolisce il premio di maggioranza e costringe il partito che arriva primo a coalizioni difficili e contro natura con altri partiti. E questa legge l’ha fatta con Salvini e Berlusconi per andare con loro.
    Appena fatto il Governo, se ne è separato con un partito ‘di centro’ che ora tende verso destra anche se, quando governava come segretario e presidente del Pd, ha fatto solo leggi di estrema destra, ubbidendo per interesse al peggio del peggio della Troika, secondo quella austerità e contrazione dei diritti che ha portato al fallimento la Grecia.
    Ha aumentato il debito pubblico di 200 miliardi e in qualunque ruolo sia stato ha buttato soldi dei cittadini in spese inutili e sospette come i 198 milioni di leasing per un aereo che da solo ne vale 7 e che non è mai stato usato.
    Per avendo nei sondaggi tra il 3 e il 5% di consensi, ricatta ogni giorno il governo minacciando di farlo cadere, il che rende la situazione politica molto instabile, ci aumenta lo spread e ci fa calare delle valutazioni delle agenzie di rating mentre allontana gli investitori internazionali.
    L’unica cosa che si può concludere è chi lo appoggia vuole solo il male dell’Italia.

    • Sono sempre più convinto che Il cazzaro di Rignano è uno psicopatico affetto da mania di grandezza (paranoico) che merita non il governo del paese ma un TSO (trattamento sanitario obbligatorio) urgente. Purtroppo dietro il suo parlare e il suo fare accattivante si annida un cervello malato che tende con il suo comportamento ricattatorio a rendere instabile il governo e a rischio il paese Italia.

  2. Fortunatamente rilevamenti statistici affermano che solo il tre quattro per cento sono, per dirlo alla Miglio, le scorreggie nel Bel Paese.

  3. Analisi impeccabile di entrambe, travaglio non mi delude mai e per fortuna neppure i commenti di oggi del suo spassoso intervento.
    Tuttavia viviamo in un paese che ha sostenuto berlusconi per20anni ( il ventennio pare essere una maledizione per l’italia..) poi renzi che ha avuto persino la faccia tosta di spacciarsi per progressista di sinistra…con la sinistra che lo sosteneva e votava!! ( ….pazzesco) e poi ora Salvini…..che solo il disastro nucleare ci possa salvare dal popolo di questo disgraziato paese?

  4. Eppure Renzi, in questa Italia affetta da “Coronavirus politico”, riesce ad emergere e a farsi raccontare da tutti i “dischi rotti” che, sguazzando, inondano di spruzzi un popolo sempre pronto ad accettare e a far sua qualsiasi banalità!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.