Spoiler
Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

Spoiler

(Pietrangelo Buttafuoco) – Finirà così. Finirà che dopo le nomine più sostanziose Matteo Renzi farà cadere il governo, renderà impossibile la prosecuzione della legislatura, si andrà a votare, vincerà Matteo Salvini e il leader di Italia Viva se la godrà da leader dell’opposizione. Il sovranismo, al Governo, verrà immediatamente fatto oggetto di una devastante campagna … Continua a leggere

Francesca Pascale, diva di Instagram: una Maria Antonietta gay-friendly
Cronaca/Editoriali/Interno/Pietrangelo Buttafuoco

Francesca Pascale, diva di Instagram: una Maria Antonietta gay-friendly

(Pietrangelo Buttafuoco) – Francesca Pascale può afferrare di sé – e su se stessa – qualunque cosa. Compagna di Silvio Berlusconi – che è benestante di suo, dunque garante di un’esistenza dorata – la volitiva Francesca può decidere di indossare qualsiasi destino con la stessa naturalezza con cui tutti noi scegliamo le calze al mattino. … Continua a leggere

A Cena con il diavolo
Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

A Cena con il diavolo

(Pietrangelo Buttafuoco) – Cene su cene – a Roma – nella cerca del centro politico. Due protagonisti si adoperano per creare il futuro assetto di sistema. Da destra, Mara Carfagna. Da sinistra, Matteo Renzi. S’incontrano, smentiscono di vedersi e però il dessert è il sempiterno “Che fare?”. Non quello di Lenin, per carità, bensì Le … Continua a leggere

Il furto tragicomico, meglio di Totò: ora la Biga di Morgantina torna a casa
Cronaca/Editoriali/Interno/Pietrangelo Buttafuoco

Il furto tragicomico, meglio di Totò: ora la Biga di Morgantina torna a casa

(Pietrangelo Buttafuoco) – Io me li vedo Salvo Ficarra e Valentino Picone alle prese con la Biga di Morgantina. Ben più che un remake di Operazione San Gennaro, il capolavoro di Dino Risi con Nino Manfredi, Senta Berger, Mario Adorf e Totò alle prese col furto dei furti: il tesoro di San Gennaro. Con un … Continua a leggere

Joker, il titano della resa dei conti
Cronaca/Editoriali/Interno/Pietrangelo Buttafuoco

Joker, il titano della resa dei conti

(Pietrangelo Buttafuoco) – Finisce con una scena da “oggi le comiche”, Joker. Quel pagliaccio – Charlot inseguito dall’infermiere del manicomio – è Prometeo. Porta la vendetta in dote agli ultimi di Gotham City, consuma il rito della distruzione/rigenerazione e fa il sovranista di se stesso. Strappa il privilegio della sazietà all’élite. Joker altro non è … Continua a leggere

Un caso clinico
Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

Un caso clinico

(Pietrangelo Buttafuoco) – Dura minga. Roberto Giachetti, l’esponente di Italia Viva che vota sì al taglio dei parlamentari per l’accordo di governo mentre sta proponendo nella stessa dichiarazione un referendum per il no è un caso decisamente clinico e però chissà se bipolare, di schizofrenia o nevrastenia situazionista. Resta il fatto di non capirci nulla. … Continua a leggere

Dura Minga 2
Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

Dura Minga 2

(Pietrangel Buttafuoco) – Dura minga. Torna il centrodestra. Tutti felici, si torna a battagliare. Berlusconi, Meloni e Salvini hanno goduto dell’idem sentire e già intravedono la tombola vittoriosa alle prossime elezioni regionali. Tutti i resoconti hanno magnificato la ritrovata armonia. Silvio Berlusconi ha però passato la giornata di ieri a farsi raccontare tutto dell’incontro celebrato … Continua a leggere

Paladini antimafia, le verità nascoste: prima adorati come eroi poi scaricati
Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

Paladini antimafia, le verità nascoste: prima adorati come eroi poi scaricati

(Pietrangelo Buttafuoco) – Sta sempre “dalla parte giusta”, la Mafia. È un concetto espresso da Paolo Mieli in una conversazione con Silvia Truzzi nel nostro giornale. E i picciotti, infatti, si sono trovati sempre ben collocati: con la sinistra storica contro la destra nell’Italia preunitaria, quindi coi “garibaldesi” contro i borboni, con gli antifascisti contro … Continua a leggere

Napoli, regno d’incanto e mistero: magia e ferocia della sirena Partenope
Cronaca/Editoriali/Interno/Pietrangelo Buttafuoco

Napoli, regno d’incanto e mistero: magia e ferocia della sirena Partenope

(Pietrangelo Buttafuoco) – Se nel sogno si sognano i baci, non è peccato. L’amore, infatti, accade al di là del bene e del male. Lo spiega una canzone di tanto tempo fa, un brano di Peppino Di Capri e solo in assenza – presenti a se stessi – si sta sulla soglia dell’aldiqua e dell’aldilà … Continua a leggere

Biden de’ noaltri
Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

Biden de’ noaltri

(Pietrangelo Buttafuoco) – Diffuso il testo della telefonata Trump-Zelenskj su Joe Biden, lo sfidante alle presidenziali Usa dell’attuale inquilino della Casa Bianca. Nancy Pelosi chiede l’impeachment di Trump, i democratici ne pregustano già la rovina ma ogni parallelo – si sa – parte sempre per una inaspettata tangenziale. Trump divulga i contenuti della conversazione, e … Continua a leggere

M.
Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

M.

(Pietrangelo Buttafuoco) – Per meriti mussoliniani sono stati chiamati a scrivere per Il Corriere della Sera sia Antonio Scurati, sia Giampaolo Pansa. Mussoliniani comunque col preservativo della correttezza ideologica. Pansa – che pure ha smascherato la retorica della Resistenza – in via Solferino ci arriva in virtù dell’antisalvinismo. Scurati – che pure ha edificato un … Continua a leggere

I cugini omertosi
Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

I cugini omertosi

(Pietrangelo Buttafuoco) – Sbarchi continui a Lampedusa. Un’imbarcazione con 108 naufraghi arriva direttamente in porto per poi affollare di disperazione un hotspot ormai saturo. C’è allarme (vero, questa volta) per 45 persone e una donna incinta sta “perdendo il suo bambino”. A Lampedusa come al solito si spendono in misericordia ma ad alzare il naso … Continua a leggere

La gaffe del duo Alesina&Giavazzi, ma sul Corriere “basta la parola”
Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

La gaffe del duo Alesina&Giavazzi, ma sul Corriere “basta la parola”

(Pietrangelo Buttafuoco) – La pezza peggio del buco. Giovedì scorso, sul Corriere della Sera – che è comunque il primo giornale d’Italia – a proposito di Luciana Lamorgese, ministro dell’Interno nel rinnovato governo Conte, si legge “il fatto che sia una donna a ricoprire per la prima volta questo importante incarico”. La frase è scolpita … Continua a leggere

La sfida del governo: togliere il tappo che blocca il Mezzogiorno d’Italia
Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

La sfida del governo: togliere il tappo che blocca il Mezzogiorno d’Italia

(Pietrangelo Buttafuoco) – Sarà pure un governo tutto terrone e zero polentone questo del bis di Giuseppe Conte. La maggioranza dei ministri arrivano prevalentemente dal Mezzogiorno, ci mancherebbe, ma che il Sud abbia subito un contraccolpo – giusto in termini di volontà politica – è innegabile. E nessuno ne parla, anzi. Si sorvola bellamente che … Continua a leggere

Savoiardi 4.0
Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

Savoiardi 4.0

(Pietrangelo Buttafuoco) – L’ingerenza dell’Unione Europea negli affari nazionali – sia detto senza polemica – è così pressante, financo a reclutare dei ministri nel Governo italiano per farne dei galoppini, da farci immedesimare in Ciccio Tumeo. Lo ricorderete, il guardacaccia del “Gattopardo”: è quello che avendo comunque votato no al plebiscito per l’Italia unita, se … Continua a leggere

Nuova vita al M5S: Scelta Civica Reloaded
Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

Nuova vita al M5S: Scelta Civica Reloaded

(Pietrangelo Buttafuoco) – Il M5S, alleandosi con la Lega, è stato al governo mentre col Pd guadagna ben altro traguardo: il potere. Dismessa la stagione antagonista del 4 marzo 2018, dopo solo quindici mesi comincia quella della restaurazione. Il sistema si chiude in se stesso, di Conte se ne fanno due Giuseppi, e così – … Continua a leggere

La coerenza dei fessi
Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

La coerenza dei fessi

(Pietrangelo Buttafuoco) – Renzi è una “scrofa ferita” diceva Beppe Grillo. Così l’Elevato appena ieri insultava quello che, oggi, per capovolto destino – “Non voterei mai un governo coi CinqueStelle”, proclamava a sua volta Renzi – evitandogli la sconfitta alle elezioni ha riportato il M5S a Palazzo Chigi. L’Etica, per dirla con Franco Battiato, è … Continua a leggere

Ministero per l’emigrazione
Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

Ministero per l’emigrazione

(Pietrangelo Buttafuoco) – Da più parte si sente – come a impetrare una preghiera – di questa idea o meglio, della necessità di istituire “il ministero dell’Immigrazione”. Serve a prendere due piccioni con una fava: togliere gli argomenti a Salvini e fare contenti Boldrini, Prodi e il papà di Renzi. L’Italia è ormai un posto … Continua a leggere

Tutto è perdonato
Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

Tutto è perdonato

(Pietrangelo Buttafuoco) – Con la caduta di Matteo Salvini il giornalismo altolocato torna a respirare. Le grandi firme si sentono finalmente a loro agio potendosi occupare del Pd tornato in grande spolvero o di Romano Prodi senza evocarlo in seduta spiritica e di sognarselo già al Quirinale. L’informazione restituita alla mistica del ribaltone è diventata … Continua a leggere

Il Truce e l’acquasanta
Cronaca/Editoriali/Interno/Pietrangelo Buttafuoco

Il Truce e l’acquasanta

(Pietrangelo Buttafuoco) – Senza più Matteo Salvini al Governo, i vip come Fiorella Mannoia, come Richard Gere, come Roberto Saviano e come Heather Parisi, trionfano di propria scienza. E così il tazebao unico del Corriere, La Stampa e La Repubblica. E così anche la tivù glamour, compreso Lo Zecchino d’Oro. Il #restiamoumani ha avuto ragione … Continua a leggere

Greta, pifferaia magica del potere: “I veri rivoluzionari sono presi a calci”
Cronaca/Editoriali/Interno/Pietrangelo Buttafuoco

Greta, pifferaia magica del potere: “I veri rivoluzionari sono presi a calci”

(Pietrangelo Buttafuoco) – Il Diavolo può evitarsi la fatica di tutte le cattiverie quando già ci sono i buoni a lastricare il destino dell’uomo con tutte le buone intenzioni nel pensiero unico. Altro che distruzione del pianeta. L’ammasso mentale d’Occidente – senza lo sforzo di desertificare l’orizzonte puntellandolo di locuste e scorpioni – è risolto … Continua a leggere